www.psibz.orgAktuellesPresseberichteConservare e proteggere come eredità

Conservare e proteggere come eredità

Con l’aumento del surriscaldamento globale scienziati ambientali studiano il nostro ruolo rispetto a questo fenomeno e cercano di motivare le persone a cambiare e modificare il loro comportamento per salvaguardare il nostro ambiente.
Man mano che sta crescendo la preoccupazione riguardante il clima e la natura, potrebbe diventare un contributo importante se si promuovesse comportamenti eco sostenibili in ognuno di noi. Se parliamo della motivazione che fa crescere la coscienza riguardo la tutela dell’ambiente, se cerchiamo delle nostre risposte dobbiamo capire le dinamiche dell’interagire tra l’uomo e l’ambiente e come i vari contesti sociali e culturali abbiano una grandissima influenza sulla sensibilità riguardante la tutela dell’ambiente.
Si potrebbe sostenere le persone a migliorare il rapporto tra le persone stesse ma anche con l’ambiente, il mondo che ci circonda. Il rispetto per se stessi e per le altre persone e rispetto per l’ambiente dovrebbe fornirci indicazioni sul livello di civiltà. La consapevolezza che ogni cosa può finire e che ciò che si distrugge non può più esserci restituito. Ebbene questa consapevolezza fa parte dell’età adulta.  Se non poniamo fine ai nostri comportamenti distruttivi, anche quelli che riguardano il nostro ambiente, significa che di conseguenza non consideriamo il danno, l’alterazione, l’inquinamento del ambiente che ci garantisce la vita.  Dobbiamo essere capaci a conservare e tutelare l’ambiente che non solo garantisce la vita a noi ma anche alle generazioni che ci seguiranno.
Si potrebbe cercare insieme delle risposte rispetto ai rischi e alle catastrofi naturali e cercare di capire l’effetto che il comportamento umano ha sull’ambiente.  Questa ricerca di risposte umane alla tragica situazione, oppure cercare di motivare le persone ad un comportamento di tutela e di conservazione oppure l’evitare lo spreco delle risorse naturali può migliorare le interazioni tra noi e il mondo che ci circonda.
Il motivo per cui il rispetto per la natura è una tematica che può riguardare un percorso personale importante è che questo rispetto cresce con la crescita della maturità personale che è fondata sul fatto che il modo con cui trattiamo il nostro ambiente è lo specchio della capacità di amore per i nostri figli e per le generazioni che veranno dopo di noi. Dimostrando di saper proteggere e conservare ciò di cui oggi disponiamo e di non distruggere, facciamo posto ad una maturità e una civiltà che lasciamo in eredità come la cosa più preziosa.

Articolo scritto dalla Dottoressa Sonja Prinoth
per il "Progetto Mass Media"
pubblicato il 23.12.2017

781

Mitglieder im Südtiroler Psycholog/inn/en Verzeichnis

Zufälliges Mitglied »
NameMONIKA NIEDERSTÅTTER