www.psibz.orgAktuellesPresseberichteLa professione di psicologo: lotta all'abuso

La professione di psicologo: lotta all'abuso

Ci sono sempre più figure e metodi alternativi che tentano di offrire servizi legati al sostegno e al benessere psicologico.
Il sostegno e benessere psicologico, sono materie delicate che richiedono una formazione specifica e un iter ben preciso, come quella richiesta allo psicologo. Questo al fine di offrire una prestazione professionale di qualità e di vero aiuto.
Per chiarire la formazione che deve esserci è bene riferirci alla legge del 18 febbraio 1989, n. 56 che definisce la figura dello psicologo, i requisiti per esercitare così come la necessità di essere iscritti all'albo.
Quindi, dopo un percorso di cinque anni di studio, uno di tirocinio e il superamento dell'esame di stato, lo psicologo deve iscriversi all'albo per poter esercitare e per avere a che fare con strumenti e tecniche conoscitive e di intervento relative a processi psichici basati su conoscenze psicologiche.
L'articolo 21 del Codice deontologico infatti vieta l'esercizio di queste attività a chi non è psicologo iscritto all'albo.
Questo per ribadire l'importanza di una formazione specifica per poter operare nel campo della salute mentale. Infatti, ogni forma di abuso professionale, è perseguito a norma di legge, come nelle sentenze riportate.
La sentenza n. 422/2007 riguarda l'esercizio abusivo della professione di psicologo e ha ribadito che si ha esercizio abusivo in tutte le situazioni in cui non psicologi mettono in atto azioni che "hanno per finalità la conoscenza dei processi mentali dell'interlocutore, con l'utilizzo di schemi e teorie proprie delle scienze psicologiche".
La sentenza n. 83/2015 ha condannato un'altra situazione in cui vi è stato un esercizio abusivo della professione. Il campo della salute mentale è un campo delicato ed è quindi necessario proteggerlo per la tutela delle persone. È utile ricordare che la diagnosi in campo psicologico spetta esclusivamente a un medico o allo psicologo.
Il campo della salute mentale è un campo delicato ed è quindi necessario proteggerlo per la tutela delle persone.
E' utile ricordare che la diagnosi in campo psicologico spetta esclusivamente ad un medico o allo psicologo.

Articolo scritto dal Dottor Manuel Nicolè
per il "Progetto Mass Media"
pubblicato il 2.12.2017

771

Mitglieder im Südtiroler Psycholog/inn/en Verzeichnis

Zufälliges Mitglied »
NameFLAVIA COSTANTINO